Pages Navigation Menu

coltivazione prodotti agricoli

La Coltivazione del Carciofo

La Coltivazione del Carciofo

Il carciofo è una pianta perenne, quindi la sua coltivazione avviene nell’arco di più anni, nella stessa aiola, che viene detta carciofaia; una carciofaia può produrre carciofi di buone dimensioni per alcuni anni, fino a 5-7, quindi va completamente rinnovata, possibilmente in una nuova posizione dell’orto; le piante di carciofo producono naturalmente nuovi germogli, che vengono periodicamente rimossi e piantati i altro luogo, per dare origine ad una nuova carciofaia, che con il tempo andrà a sostituire la precedente.

Le radici dei carciofi sono rizomi carnosi e di buone dimensioni, che vanno posti a dimora in una zona ben soleggiata del giardino; la coltivazione di queste piante avviene in tutta l’area mediterranea, e in particolare in Italia, Spagna e Francia. La gran parte delle varietà si giova di un clima mite, con temperature invernali non eccessivamente basse, in quanto la pianta vegeta proprio nel periodo freddo dell’anno, e temperature inferiori ai -8/-10°C possono rovinare irreparabilmente le piante.